CAMPIONATO 1984 - 1985
SERIE C2
GIRONE C

E’ il primo campionato in C/2 per la Fidelis Andria e per il calcio cittadino: mai prima d’ora una compagine calcistica era riuscita ad accedere a questo livello di competizione.

La società è in mani molto esperte. Con la famiglia Asseliti collabora infatti come direttore generale e tecnico Armando Rosati, vecchia conoscenza del calcio andriese. E’ stato allenatore dell’A.S. Andria di Piombarolo, profondo conoscitore della categoria  ed accorto navigatore nel calcio mercato.

Leggi di più

La conduzione tecnica è affidata all’altrettanto esperto allenatore Pirazzini.

La Fidelis esprime un bel gioco dimostrando di essere all’altezza del salto di categoria realizzato grazie alla promozione in C/2.

La squadra di Pirazzini si rivela temibile anche fuori casa sin dalla prima partita, conclusasi con un pareggio sul campo del più titolato Sassuolo: la rete della Fidelis è di Martiradonna, il brillante centrocampista andriese destinato a diventarne capitano.

Le prime partite interne sono giocate sul campo della vicina Barletta a causa dei lavori di costruzione della copertura delle tribune, di rifacimento del manto erboso e di ammodernamento degli spogliatoi dello Stadio Comunale: il colpo d’occhio per i tifosi è notevole in occasione della prima partita di campionato, giocata con il Martina sul terreno dello Stadio Comunale.

Peccato però che, dopo gli interventi effettuati, il rettangolo di calcio non dreni l’acqua diventando così spesso una grande impraticabile pozzanghera. Sarà questa la stura per indurre l’Amministrazione Comunale a deliberare la costruzione delle due attuali curve, la Nord e la Sud, l’ampliamento delle tribune e finalmente il rifacimento come si deve del rettangolo di gioco.

Curiosa la circostanza del rinvio della partita interna con il Cattolica a causa della impraticabilità del campo per neve. Non accadeva dal 1956, anno di una mitica nevicata,  quando la partita con il Maglie fu rinviata per lo stesso motivo.

La Fidelis conclude il suo primo campionato in C/2 al 6^ posto: un risultato decisamente brillante per una società esordiente in questo campionato.

Carpineta e Ciccone con 34 presenze ciascuno sono i più costanti della formazione andriese.

Raffaele, con 8 reti, è il più prolifico di goal della compagine.

Con solo 22 reti subite, la Fidelis si rivela la miglior difesa del Campionato.

CLASSIFICA

PROMOSSE AL CAMPIONATO DI SERIE C/1: BRINDISI, FANO. (dopo spareggi).

 RETROCEDONO AL CAMPIONATO DI SERIE D INTERREGIONALE: FORLI’, FERMANA, CATTOLICA.